Il DM 24 luglio 2006 del Ministero della Giustizia prevede due corsi di formazione per conciliatore. Il primo corso viene definito “di base” ed ha una durata compelssiva di 32 ore di lezione, di cui almeno 16 ore di pratica e 4 ore dedicate alla valutazione dell’aspirante conciliatore. Il secondo corso, invece, viene denominato “specifico” e permette di acquisire il titolo di conciliatore specializzato.

La qualifica di conciliatore specializzato garantisce una maggiore sicurezza lavorativa per il presente e, soprattutto, per l’imminente futuro. Lo schema del prossimo decreto attuativo sembra, infatti, prevedere la frequenza di corsi formativi integrativi per i conciliatori non specializzati che hanno frequentato un corso “base”. In questa situazione i corsi A.N.P.A.R. per conciliatori specializzati ti faranno risparmiare tempo e denaro abilitandoti all’esercizio di una professione che non sarà soggetta ad ulteriori requisiti di formazione.

 l corsi di formazione per conciliatori specializzati devono avere i seguenti requisiti: a) durata complessiva di 45 ore; b) articolazione in 5 moduli formativi aventi ad oggetto specifiche materie e 3) ciascuno dei 5 moduli formativi deve avere una durata complessiva di 9 ore. I corsi di formazione tenuti dall’A.N.P.A.R. sono corsi di formazione specializzati. La frequenza dei corsi è obbligatoria. A conclusione del percorso formativo, ai partecipanti che avranno superato con esito positivo la valutazione finale, sarà rilasciato un attestato del superamento del corso, valido ai fini dell’iscrizione come conciliatori professionisti negli Organismi di Conciliazione iscritti nel registro tenuto presso il Ministero di Giustizia.

Quota d’iscrizione corsi e crediti formativi. La quota di iscrizione comprende la partecipazione al corso, le dispense per ogni modulo e, con il superamento del test finale, l’attestato previsto e la comunicazione al Ministero della Giustizia. Le quote di iscrizione variano a seconda del luogo di svolgimento del corso. La quota è detraibile ai fini fiscali. Sono previsti sconti per i praticanti e neolaureati. Per i procuratori abilitati e gli avvocati il corso di formazione per conciliatore attribuisce 24 crediti formativi in virtù di una Convenzione nazionale tra A.N.P.A.R. e Consiglio Nazionale Forense.

http://www.iconciliatori.it